QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

RIUNITO A MODENA IL COMITATO DELL'ALLEANZA DELLE COOPERATIVE PER IL PARMIGIANO REGGIANO

L'obiettivo era esaminare le principali questioni che riguardano uno dei più importanti comparti dell'agroalimentare italiano

RIUNITO A MODENA IL COMITATO DELL

Nei giorni scorsi si è riunito a  Modena il Comitato dell'Alleanza delle Cooperative per il settore del Parmigiano Reggiano per esaminare le principali questioni che riguardano uno dei principali comparti dell'agroalimentare italiano.
All'inizio dell'incontro è stato dedicato un ricordo del collega Luigi Tamburini recentemente scomparso: “a quasi un mese dalla scomparsa del collega ed amico Luigi Tamburini, il comitato Alleanza Cooperative Italiane del Parmigiano reggiano riunito a Modena vuole ricordarne con affetto l'impegno profuso per oltre tre decenni in questo settore. Ne abbiamo apprezzato la competenza e la vicinanza ai problemi dei caseifici e degli allevatori. Lo abbiamo visto impegnarsi con passione per la promozione di progetti imprenditoriali e di ricerca che restituissero il valore della filiera del parmigiano ai produttori.
Lo abbiamo ammirato per l'energia e la forza di volontà che lo ha animato nella più dolorosa delle battaglie per tutti questi motivi siamo orgogliosi di averlo incontrato professionalmente ed umanamente. Un grande saluto ed un abbraccio carissimo Luigi”.

La riunione ha poi affrontato il tema del contenzioso con alcuni soci ricorrenti in ambito della procedura arbitrale prendendo atto della recente chiusura del contenzioso stesso, un passaggio sancisce la validità dei piani produttivi adottati dal Consorzio e permette di guardare con rinnovata fiducia all'approvazione del prossimo piano produttivo.
L'incontro è proseguito affrontando il tema del CETA; a tale proposito, data l'inesistenza di dati ufficiali in grado di supportare una valutazione sull'efficacia dell'accordo in questione, è stata data informativa dell'invio di una lettera al presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano con la richiesta ufficiale dei numeri delle esportazioni in Canada degli ultimi 6 mesi e del relativo grado di protezione in quel Paese della DOP più importante d'Italia.
Un approfondimento ha riguardato anche la tematica del benessere animale nelle produzioni del formaggio che sempre di più attira l'attenzione di cittadini e consumatori condividendo l'esigenza che il Consorzio continui nel lavoro di studio e di coordinamento già avviato. In conclusione dei lavori il comitato ha invitato gli associati a seguire con molta cura questa problematica partendo dal percorso virtuoso che negli ultimi anni è stato fatto e proseguire con questo percorso soprattutto evitando le strumentalizzazioni negative su un prodotto che è da tutti riconosciuto come massima espressione di un equilibrato rapporto tra produzione e ambiente.