QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

NATURITALIA PRESENTA LA 'PATATA DELL'APPENNINO EMILIANO'

L'obiettivo è valorizzare il prodotto e gli agricoltori locali e proporre al consumatore le eccellenze dei diversi territori italiani sostenendo le produzioni agricole spesso penalizzate da un punto di vista geografico e logistico

NATURITALIA PRESENTA LA

È sempre più ricca l'ampia gamma di patate proposte da Naturitalia, che con una produzione complessiva di oltre 80.000 tonnellate rappresenta senza dubbio uno dei maggiori players italiani operanti in questo settore. Da quest'anno, infatti, la business unit di Apo Conerpo presenta sul mercato una nuova referenza, vale a dire la “Patata dell'Appennino Emiliano”.

“Un prodotto – dichiara Augusto Renella, Marketing Manager Naturitalia – caratterizzato da un livello qualitativo particolarmente elevato grazie alle condizioni pedoclimatiche ideali che questa specie trova nell'ambiente di montagna. Nel comprensorio appenninico dell'Emilia, la patata viene coltivata in piccoli appezzamenti con terreni generalmente friabili sui quali si estendono anche numerosi boschi; questo mix di fattori mantiene le temperature piuttosto fresche anche nei mesi estivi, una caratteristica che conferisce alle patate una qualità ed un sapore inconfondibili”.

“Con la ‘Patata dell'Appennino Emiliano', diffusa prevalentemente nella provincia di Bologna, Naturitalia – afferma il Direttore Generale Gabriele Ferri – intende valorizzare il prodotto e gli agricoltori locali e proporre al consumatore le eccellenze dei diversi territori sostenendo le produzioni agricole spesso penalizzate da un punto di vista geografico e logistico”.

Questa nuova linea, proposta  in confezioni vertbag da 1,5 chili e cartoncino da 3 chili, si aggiunge ad altri prodotti del territorio presentati sul mercato dalla business unit di Apo Conerpo in collaborazione con alcuni gruppi distributivi italiani, come la Patata della Toscana e la Patata della Lombardia, oltre alla Patata DOP di Bologna (l'unica a livello italiano che può vantare la Denominazione di Origine Protetta riconosciuta dalla Unione Europea), conosciuta ed apprezzata dai consumatori per le sue ottime caratteristiche organolettiche.

“La produzione pataticola del sistema Naturitalia – prosegue Renella – esprime il forte legame con il territorio italiano di origine, garanzia di qualità, ed è coltivata nel pieno rispetto dell'ambiente con le più moderne tecniche agronomiche e nelle aree più vocate del Paese, in particolare Emilia Romagna e Lazio, ma anche Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Toscana”.

Oltre alle patate a pasta gialla, bianca e viola, a buccia rossa, a pasta soda, alla produzione novella, l'assortimento di Naturitalia comprende anche le patate di quarta gamma per rispondere ai nuovi stili di vita, orientati verso prodotti ad alto contenuto di servizi. In sintesi, la business unit di Apo Conerpo propone un'offerta davvero ampia di questo prezioso tubero, importante fonte di fibre, vitamine e minerali e alimento sempre più presente sulle tavole dei consumatori.

“Le patate Naturitalia, come tutte le altre produzioni dell'ampia gamma ortofrutticola della cooperativa, – conclude Ferri – garantiscono un elevato livello qualitativo e la massima freschezza e genuinità. Non sono soltanto buone da mangiare, ma anche sicure e controllate in tutte le fasi della filiera, dalla coltivazione al confezionamento”.