QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

L'INNOVAZIONE E' SOCIALE: RaiSE, UN PROGETTO EUROPEO PER LA COMPETITIVITA' DELLE IMPRESE

Sarà finanziato dall'Unione Europea attraverso il programma Interreg Europe con circa 1,5 milioni di euro.

L

Approvato il progetto RaiSE: Enhancing social enterprises competitiveness through improved business support policies che sarà finanziato dall'Unione Europea attraverso il programma Interreg Europe con circa 1,5 milioni di euro. L'attenzione è rivolta alle imprese sociali poiché hanno un alto potenziale di sviluppo di nuovi posti di lavoro e sono capaci di generare una crescita inclusiva. Promuovere efficacemente la loro competitività, anche sui mercati internazionali, tenendo conto che le esigenze e azioni di supporto differiscono da quelle attuate per le piccole e medie imprese tradizionali è la posta in gioco. Una sfida, questa, che ha motivato la nascita di RaiSE e l'impegno nella cooperazione e nello scambio interregionale tra diverse tipologie di soggetti (enti locali, agenzie di sviluppo, imprese e loro forme di rappresentanza). Come rivela il rapporto “Social enterprises and their eco-systems: A European mapping report” della Commissione europea pubblicato il 25 ottobre 2016, il numero di imprese sociali in Europa è in aumento e sono impegnate in nuovi settori. Molti paesi stanno introducendo nuove leggi e azioni di sostegno per favorire lo sviluppo delle imprese sociali. I mercati, il pubblico così come quello privato, offrono nuove opportunità per le imprese sociali. In Italia le imprese tradizionali hanno perso quasi 500.000 posti di lavoro tra il 2008 e il 2014, mentre il numero complessivo dei lavoratori delle cooperative sociali è passato da 340.000 a 407.000 (+20,1%). In Emilia-Romagna, le cooperative sociali sono circa 970 con un fatturato di quasi 2 miliardi di euro e 42.692 addetti (dati 2014).

RaiSE, promosso da ACCIÓ – Agenzia Catalana per la competitività dell'impresa in collaborazione con agenzie di sviluppo europee, tra cui ERVET Emilia-Romagna Valorizzazione Territorio, ha l'obiettivo di rafforzare la competitività delle imprese sociali. Nello specifico, RaiSE contribuirà alla qualificazione ed al rafforzamento dell'attuazione degli interventi che impattano sul settore dell'economia sociale previsti dal Programma Operativo Fondo Sociale Europeo (POR FSE 2014-2020). ERVET, con il supporto della Regione Emilia-Romagna, Assessorato alle Attività Produttive – Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e Impresa in qualità di Autorità di Gestione del POR FSE, e il Servizio politiche per l'integrazione sociale, il contrasto alla povertà e Terzo Settore promuoveranno il confronto e la concertazione con i rappresentanti regionali del settore, chiamati ad accompagnare la realizzazione del progetto.

In occasione dell'avvio ufficiale del progetto, svoltosi in questi giorni in Spagna, a Barcellona, è iniziato il processo di reciproco apprendimento tra partner europei di Italia, Spagna, Svezia, Ungheria, Irlanda e Austria (agenzie di sviluppo, centri di innovazione imprenditoriale e sociale, regioni) e per presentare e coinvolgere i gruppi di Stakeholder locali, di cui fa parte anche Federsolidarietà-Confcooperative che ha partecipato all'incontro internazionale con la dott.ssa Doriana Togni.

 

Link

http://www.interregeurope.eu/

http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/sito-fse/POR-2014-2020/strategia

http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=738&langId=en&pubId=7934&furtherPubs=yes