QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

I GIOVANI IMPRENDITORI COOPERATIVI RIUNITI A FIRENZE

Appuntamento con la Summer School per i dirigenti under 40

I GIOVANI IMPRENDITORI COOPERATIVI RIUNITI A FIRENZE

Dopo la tappa invernale rivolta ai giovani cooperatori under 30 il 21 e 22 luglio è arrivata a Firenze la Summer School dei Giovani Imprenditori Cooperativi dell'Alleanza, dedicata ai dirigenti cooperativi under 40. Una nuova proposta formativa, dopo quella della Winter School svoltasi nel dicembre dello scorso anno, pensata con l'obiettivo di:

- promuovere la conoscenza e la rete di relazioni tra giovani cooperatori under 40 a livello nazionale;
- sviluppare il senso di appartenenza ad un'unica associazione di rappresentanza nei cooperatori provenienti dalle tre storiche centrali cooperative (Agci, Confcooperative e Legacoop);

- favorire il dialogo e il confronto sulle tematiche fondamentali che costituiranno l'identità (la mission, la vision e il posizionamento) e l'operatività dell'Alleanza delle Cooperative Italiane;
- lavorare su idee e progetti che verranno sviluppati poi dai tavoli di lavoro già operativi all'interno dell'Alleanza delle Cooperative Italiane Giovani, coordinamento nato a dicembre 2015;
- approfondire tematiche specifiche di interesse per i giovani cooperatori;
- confrontarsi sugli strumenti utili a svolgere al meglio il ruolo di giovane dirigente cooperativo.
La Summer School coinvolge 25 giovani dirigenti cooperativi provenienti da tutta Italia ed è composta da 4 laboratori: comunicazione, organizzazione, processi democratici e bilancio di sostenibilità.

Il 21 luglio dopo la presentazione del percorso i lavori sono proseguiti con il laboratorio Comunicazione nel corso del quale Myriam Finocchiaro di Granarolo ha spiegato “Come comunicare verso il mercato il valore cooperativo contenuto nei beni o nei servizi offerti”. Venerdì 22 luglio, il programma è proseguito con il laboratorio processi democratici nell'ambito del quale Silvia Givone di Sociolab ha illustrato “Quali sono le tecniche partecipative e di coinvolgimento democratico nonché gli strumenti di comunicazione interna che possono favorire la partecipazione attiva dei soci alla vita della cooperativa”. Nel laboratorio organizzazione, Anna Maria Ricci di Coop Informa è intervenuta su “Come creare e gestire un'organizzazione cooperativa. Attraverso quali strumenti prendersi cura dello sviluppo delle risorse umane all'interno della cooperativa”. Infine, nel laboratorio bilancio di sostenibilità, Elisa Petrini, di Impronta Etica, ha relazionato su “Come costruire il bilancio di sostenibilità della cooperativa”.