QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

I DIRITTI SOCIALI E DEI LAVORATORI AL CENTRO DELL'AZIONE DELLA UE

Approvato il Pilastro europeo dei diritti sociali

I DIRITTI SOCIALI E DEI LAVORATORI  AL CENTRO DELL

I ministri europei del Lavoro e delle Politiche sociali hanno unanimemente approvato il testo della Proclamazione del Pilastro europeo dei diritti sociali e hanno autorizzato la firma per conto dei rispettivi Stati.

In occasione della riunione odierna a Lussemburgo, la presidenza di turno estone ha dichiarato: “Tutti riconosciamo che, di fronte alla globalizzazione, alla digitalizzazione e ai cambiamenti nel mercato del lavoro, i nostri sistemi sociali devono cambiare, ma anche rimanere robusti. La proclamazione riassume ciò in cui l'Europa crede e ciò che la rende unica: un continente di uguaglianza, equità e supporto per i più vulnerabili”.

Il Pilastro è un impegno politico e fornisce un'indicazione agli Stati membri e alle istituzioni dell'UE; punta al rafforzamento dell'acquis in campo sociale e a garantire diritti maggiori ai cittadini. Si focalizza sugli aspetti del lavoro e sociali e sulla volontà di adeguare il sistema sociale europeo alle sfide del XXI secolo. Stabilisce 20 principi e diritti, suddivisi in tre categorie:

  • uguali opportunità e accesso al mercato del lavoro
  • mercati del lavoro dinamici e condizioni di lavoro eque
  • supporto pubblico, previdenza social e inclusione

Il Pilastro verrà ufficialmente proclamato congiuntamente dal Parlamento Europeo, dal Consiglio e dalla Commissione in occasione del Vertice di Goteborg che si svolgerà il 17 novembre.