QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

GRANAROLO INAUGURA LE CELEBRAZIONI PER I SUOI 60 ANNI

Primo appuntamento l'udienza da Sua Santità Papa Francesco con allevatori e dipendenti

GRANAROLO INAUGURA LE CELEBRAZIONI PER I SUOI 60 ANNI

Il Gruppo Granarolo, il maggiore operatore agroindustriale del Paese a capitale italiano, ha inaugurato le celebrazioni per il proprio sessantesimo anniversario con un evento speciale: mercoledì 15 marzo una rappresentanza del Gruppo di 1000 persone, tra soci allevatori e dipendenti, è stata in missione all'udienza pubblica di Sua Santità Papa Francesco. Un'occasione e un'esperienza unica per riunire e rappresentare le persone del Gruppo che si radunano in Piazza San Pietro a Roma da tutte le parti d'Italia, con pullman in partenza dai principali stabilimenti. Su uno di questi anche il presidente Gianpiero Calzolari e tutta la direzione.
“La nostra è una storia di mezzadri – afferma Gianpiero Calzolari, Presidente del Gruppo Granarolo – che si costituirono in cooperativa contro il volere dei padroni, per restituire dignità al loro lavoro ed alle loro famiglie; immagini di un'Italia che per fortuna in mezzo secolo ha fatto grandi passi avanti sul piano delle conquiste sociali. Una storia di pionieri coraggiosi, che partendo dall'Emilia-Romagna hanno saputo guardare oltre, hanno saputo investire, hanno cercato altri saperi e li hanno valorizzati, senza mai soffocarne il DNA, fino a diventare quello che siamo oggi: la prima azienda agroalimentare a capitale italiano e la più grande filiera italiana del latte direttamente partecipata dai soci allevatori della cooperativa Granlatte, oltre 1000 in 12 regioni italiane, e 2800 dipendenti”.


Gruppo Granarolo
Il Gruppo Granarolo, uno dei principali player dell'agroalimentare italiano, comprende due realtà diverse e sinergiche: un consorzio di produttori di latte - Granlatte - che opera nel settore agricolo e raccoglie la materia prima - e una società per azioni - Granarolo S.p.A. - che trasforma e commercializza il prodotto finito e conta 16 siti produttivi dislocati sul territorio nazionale, 2 siti produttivi in Francia, 1 in Cile, 2 in Brasile e 1 in Nuova Zelanda. Il Gruppo Granarolo rappresenta così la più importante filiera italiana del latte direttamente partecipata da produttori associati in forma cooperativa. Riunisce infatti circa 1.000 allevatori produttori di latte, un'organizzazione di raccolta della materia prima alla stalla con 70 mezzi, 1.200 automezzi per la distribuzione, che movimentano 850 mila tonnellate/anno e servono quotidianamente circa 50 mila punti vendita presso i quali 11 milioni di famiglie italiane acquistano prodotti Granarolo.
La missione del Gruppo all'estero è di esportare la tradizione di prodotti Made in Italy, anche uscendo dal perimetro dairy. Il Gruppo ha infatti diversificato il proprio portafoglio negli ultimi anni. Nei propri laboratori il Gruppo effettua quotidianamente analisi sull'intera filiera produttiva, dalla materia prima al prodotto finito, per garantire al consumatore prodotti di qualità e con elevati standard di sicurezza.
Il Gruppo inoltre si avvale di controlli qualità esterni svolti da enti di certificazione internazionale qualificati e garantiti dall'International Food Standard (IFS), dal British Retail Consortium (BRC) e dall'EU Organic Food Certification (CCPB). Dal 2002, il processo produttivo è certificato dal sistema di gestione qualità ISO 9001.
Il Gruppo Granarolo conta oltre 2.800 dipendenti al 31/12/2016. Il 77,48% del Gruppo è controllato dal Consorzio Granlatte, il 19,78% da Intesa Sanpaolo, il restante 2,74% da Cooperlat. Nel 2016 il Gruppo ha realizzato un fatturato superiore a un miliardo di Euro.

www.gruppogranarolo.it