QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

EMIL BANCA: CONFERMATO IL RATING SOCIALE DI A-

È ancora l'unica banca in Italia ad averlo ottenuto

 

EMIL BANCA: CONFERMATO IL RATING SOCIALE DI A-

“Elevata adesione del cda e della dirigenza alla mission istituzionale, condizioni contrattuali del personale competitive, offerta di servizi adeguata ai bisogni della clientela, pratiche di recupero crediti rispettose, meccanismi di prevenzione del sovra-indebitamento adeguati; la trasparenza della banca è eccellente”.

Questi alcuni degli elementi che hanno spinto Microfinanza Rating, un information provider specializzato in microfinanza e finanza responsabile, a confermare a Emil Banca un rating sociale di A- (in una scala che va da D a AA) con il giudizio che recita: “Sistemi buoni di gestione della performance sociale e di protezione del cliente. Buona probabilità di realizzare la missione sociale”. Come nel 2015, quando per la prima volta Emil Banca sottopose il proprio “comportamento” al giudizio di un ente terzo, Microfinanza Rating afferma che le azioni e strategie messe in campo dalla banca di credito cooperativo presente anche a Modena sono adeguate al raggiungimento della mission indicata nel proprio statuto di cooperativa di credito.

«Come tre anni fa - spiega il presidente Emil Banca Giulio Magagni - un ente terzo e riconosciuto a livello internazionale attesta la nostra capacità di mettere in atto con efficacia la nostra specifica missione di banca cooperativa, mutualistica e locale. Un giudizio che, oltre che riempirci d'orgoglio, conferma come le recenti fusioni con Banco Cooperativo Emiliano, Banca di Parma e Bcc di Vergato, che di fatto hanno raddoppiato le dimensioni del nostro istituto, non abbiano intaccato il nostro modo di operare, sempre rispettoso delle persone e attento alle esigenze delle comunità in cui siamo inseriti».

A differenza del rating classico, che valuta la solidità economica e finanziaria di un'azienda, il rating sociale è una misura che tiene in considerazioni aspetti diversi dalle sole dimensioni finanziarie, come la governance, la trasparenza, la protezione del cliente, l'impatto ambientale e altri aspetti tipici della responsabilità sociale d'impresa.

«Oltre a esser ancora l'unica banca in Italia ad aver ottenuto un rating sociale, - dichiara il direttore generale di Emil Banca Daniele Ravaglia - mi fa particolarmente piacere che le migliori valutazioni, quelle definite come eccellenti, siano state attribuite agli ambiti della trasparenza, privacy, adeguatezza della qualità dei servizi sia finanziari che non finanziari (tipicamente rivolti ai soci) e alla responsabilità sociale nei confronti delle comunità, sia in termini di attività finanziate che di sostegno alle comunità stesse. Questo, dopo segnali positivi arrivati dagli ottimi bilanci chiusi in questi anni, conferma che le scelte strategiche messe in campo sono state positive per il nostro istituto, i nostri soci e l'intera regione».