QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

BO LINK, DALL'ECONOMIA LINEARE ALL'ECONOMIA CIRCOLARE

E' l'obiettivo dell'impianto realizzato a Minerbio (Bo) dal consorzio aderente a Confcooperative 

BO LINK, DALL

Ha una potenzialità annua di lavorazione autorizzata di 36.000 tonnellate l'impianto di selezione e recupero dei rifiuti inaugurato circa tre anni fa a Minerbio, in località Cà de' Fabbri, in provincia di Bologna, da Bo-Link Ambiente.

Nata dal Consorzio Bo-Link – specializzato in logistica, mobilità e servizi di outsourcing ed associato a Confcooperative Bologna – questa società si occupa di tutta la filiera operativa con la raccolta, il trasporto, il trattamento, la selezione, il recupero e l'intermediazione dei rifiuti di qualsiasi tipologia. Grazie al suo know-how Bo-Link Ambiente è in grado di rispondere a tutte le esigenze della propria clientela.

“Questo impianto – dichiara Daniele Passini, presidente di Bo-Link e di Confcooperative Bologna – consente il trattamento dei rifiuti solidi urbani non pericolosi provenienti dalla raccolta differenziata per il recupero delle frazioni merceologiche valorizzabili quali carta, cartone, plastica, legno, metalli”.

“Grazie ai suoi servizi integrati e a moderne strutture come quella realizzata a Minerbio – prosegue Passini – Bo-Link Ambiente può offrire una risposta globale alle esigenze di enti pubblici e aziende private alle prese con un problema sempre più pressante e complesso da gestire”. Nel nostro paese, infatti, gravi ritardi di natura infrastrutturale ed organizzativa caratterizzano il panorama dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani, che hanno registrato un sensibile e costante aumento fino alla metà degli anni Novanta. Successivamente, si sono stabilizzati attorno ai 26 milioni di tonnellate annue, corrispondenti a circa 450 chilogrammi pro capite con differenze non particolarmente significative tra le diverse regioni.

“Con uno staff tecnico di grande esperienza ed altamente specializzato – sottolinea il presidente Daniele Passini – Bo-Link Ambiente è un network moderno, capace di assicurare ai propri interlocutori un'assistenza completa e personalizzata per una corretta gestione dei rifiuti. A questo proposito, il consorzio può effettuare il campionamento dei rifiuti e le eventuali analisi chimiche e fisiche necessarie e indicare le soluzioni di recupero e/o smaltimento più opportune, corrette ed economiche garantendo valide risposte alle esigenze del territorio. Bo-Link Ambiente offre inoltre consulenza e informazione sulle normative ambientali e in particolare sugli adempimenti amministrativi relativi ai rifiuti: registro di carico e scarico, denuncia catasto (MUD), sistema di tracciabilità (SISTRI)”.

“Il nostro Consorzio – conclude Passini – rappresenta uno dei soggetti autorizzati a svolgere lo smaltimento dei rifiuti agricoli in quanto aderisce all'Accordo di Programma della Provincia di Bologna. All'interno dell'area in cui sorge il nuovo impianto di selezione e recupero, infine, Bo-Link Ambiente ospita l'isola ecologica dei Comuni di Minerbio e Baricella per la raccolta dei rifiuti dei privati”.