QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

ARANCE E CLEMENTINE: SPICCHI DI NATURA, BENESSERE PER TUTTI

Da Fruit24 consigli e ricette per nutrirsi bene a tutte le ore del giorno

 

ARANCE E CLEMENTINE: SPICCHI DI NATURA, BENESSERE PER TUTTI

Non c'è dubbio: tutto quello che ci chiede il nostro organismo è di trattarlo bene e di proteggerlo al meglio con alimenti naturali. E quando freddo e malanni di stagione attaccano su più fronti nel quotidiano logorio della vita moderna che tutti conosciamo bene, l'azione di protezione diventa molto preziosa. Ancora una volta possiamo alzare le nostre difese attingendo al benessere che la frutta e la verdura portano con sé.

La promozione dei consumi di prodotti freschi stagionali è l'obiettivo di FRUIT24, il progetto messo a punto da Apo Conerpo, la maggiore organizzazione europea di produttori ortofrutticoli, e cofinanziato da UE e MIPAAF finalizzato a favorire un consumo costante e consapevole di prodotti ortofrutticoli freschi di produzione comunitaria, in funzione di un benessere naturale che si traduce in salute. Fruit24 è una riserva importante di consigli alla quale il consumatore può affidarsi se vuole fare il pieno di energia e salubrità, tutti i giorni e tutto il giorno, con la possibilità di scegliere fra tante ricette originali e sfiziose e molte informazioni utili e pratiche.

E parlando di grigio e freddo inverno, la miglior difesa salutare sono le arance e le clementine, tipici frutti stagionali, che sono una parte importante della nostra dieta quotidiana con tutto il loro straordinario carico di nutrienti.

Le arance sono l'agrume più consumato e diffuso al mondo e sono una presenza nutrizionale costante che caratterizza tutto l'inverno, quando giungono a piena maturazione con un ricco insieme di proprietà benefiche racchiuse in ogni frutto e in ogni singolo spicchio, senza peraltro dimenticare la buccia che viene consumata e utilizzata in vari modi, anche extra alimentari. Polpose e sugose, dal gusto acceso e agre, le arance sono giustamente un “sinonimo” di vitamine, in particolar modo di vitamina C e A, ma anche di una larga parte di quelle del gruppo B (in specifico Tiamina, Riboflavina, oltre alla vitamina PP, vale a dire la Niacina).

Le arance sono composte per circa l'87% del loro peso da acqua e questo le rende ideali per idratare l'organismo a tutte le età: 100 grammi di prodotto apportano 34 calorie, circa 7.8 g di zuccheri solubili e 7.8 g di carboidrati disponibili, 1.6 g di fibra totale, 200 mg di potassio, 49 mg di calcio e 40 mg di vitamina C (Fonte CREA – Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione).

La vitamina C rafforza il sistema immunitario e associata all'elevato contenuto di Bioflavonoidi rende le arance una protezione naturale di ossa e denti, ma anche dei tessuti molli. Sempre la vitamina C possiede proprietà antianemiche perché favorisce l'assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi.

Le arance sono suddivise in due grandi gruppi: le pigmentate, con le varietà tarocco, moro e sanguinello, ideali da spremere; le bionde con le varietà naveline, ovale, valencia, ottime da mangiare; le arance amare sono molto usate nell'industria alimentare per preparare marmellate e frutta candita e nella distillazione per realizzare, con la sola buccia, diversi liquori. Dell'arancia si mangia tutto perché oltre alla polpa, anche la buccia – meglio se di arance biologiche – può essere utilizzata in cucina, anche in abbinamento al cioccolato fuso per preparare le famose scorzette, ed in cosmesi per ottenere oli essenziali impiegati in vari prodotti. Gli usi in cucina vanno dallo stato fresco, alla spremuta (ideale per la colazione del mattino), come ingrediente da abbinare a carni o vari piatti di pesce, per arricchire le insalate a base di ortaggi di stagione (ideale è l'abbinamento con i finocchi), per preparare marmellate, macedonie o per decorare soft drink e aperitivi. I nutrizionisti consigliano di mangiare almeno un'arancia al giorno per usufruire appieno di tutti i suoi benefici.

Le clementine sono i frutti di una pianta ottenuta, a partire dal Novecento, dall'incrocio del mandarino con l'arancio amaro. Profumati, dalla buccia liscia e sottile, i frutti non contengono semi e hanno un gusto dolciastro. Anche nelle clementine è la vitamina C a prevalere, con un contenuto di circa 54 mg per 100 g. di parte edibile, e così pure la vitamina A, con circa 12 mcg, è una presenza importante. L'apporto calorico è basso (37 Kcal), determinato da una alta presenza di acqua (87.5 mg) che rende il frutto particolarmente succoso e dissetante. Buona anche la quota di fibre (1.2 mg). (fonte Crea).

Le clementine sono utilizzate come frutta allo stato semplice o in macedonie, ma si prestano anche a numerose ricette sia dolci che salate: ottime le marmellate, usate in particolare per la prima colazione. Sono utilizzate anche in pasticceria nella preparazione di torte e crostate, per ottenere gelatine, ma anche gelati e i sorbetti. Tra le ricette salate, va detto che il succo delle clementine è usato per laccare carni saporite come maiale o anatra.

 

WWW.FRUIT24.IT

 

 

 

 

Ecco tre ricette che vedono protagonista l'arancia nella colazione mattutina, nel pranzo e nella cena

 

 

Viva gli Agrumi

Ingredienti (per 2 persone)

½ melone tagliato a pezzi

250 ml di fragole fresche pulite

2,5 cm di radice di zenzero

1 arancia

1 pompelmo a pezzi

50 ml di yogurt bianco

15 ml di germe di grano

Preparazione

Inserite nell'estrattore il melone, le fragole, lo zenzero, l'arancia e il pompelmo. Versate il succo in una caraffa e unite, mescolando, lo yogurt e il germe di grano.

Viva gli Agrumi è pronto per essere gustato.

 

COMPOSIZIONE IN NUTRIENTI DELLA RICETTA per 1 persona

Proteine g 7

Grassi g 3

Carboidrati g 42

Fibra totale g 8

Potassio mg 1427

Fosforo mg 209

Vit. C mg 189

Energia kcal 223

 

 

Frittelle di Arancia

Ingredienti (per 4 persone)

170 g di farina

4 cucchiai di zucchero semolato

3 uova

½ bicchiere di vino bianco secco

1 bustina di lievito in polvere

3 arance

2 cucchiai di rum

400 g di olio di semi

1 busta di zucchero vanigliato

sale

Preparazione

Preparate una pasta unendo la farina con un cucchiaio di zucchero, il lievito sciolto in poca acqua tiepida, le uova sbattute, il vino e un pizzico di sale.

Quando sarà pronta, mettete la pasta a riposo e intanto, a parte, sbucciate le arance; tagliatele a fette orizzontali e ponetele a marinare in una terrina, spruzzate di rum e cosparse di zucchero.

Dopo una decina di minuti, prendetele una alla volta, sgocciolatele e infarinatele; passatele nella pastella e friggetele in abbondante olio di semi.

Appena dorate, prelevatele con una paletta e asciugatele su carta assorbente. Servitele calde, cosparse di zucchero a velo.

COMPOSIZIONE IN NUTRIENTI DELLA RICETTA per 1 persona

Proteine g 10

Grassi g 27

Carboidrati g 60

Fibra totale g 3

Potassio mg 413

Fosforo mg 131

Vit. C mg 106

Energia kcal 557

 

Insalata Ricca d'Arance

 

Ingredienti (per 4 persone)

4 arance

pepe nero

20 g di pinoli

½ cipolla di Tropea

3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

qualche oliva nera

1 pizzico di sale

½ finocchio

COMPOSIZIONE IN NUTRIENTI DELLA RICETTA per 1 persona

Proteine g 4

Grassi g 15

Carboidrati g 17

Fibra totale g 5

Potassio mg 569

Fosforo mg 86

Vit. C mg 103

Energia kcal 220

Preparazione

Lavate accuratamente le arance e sbucciate a vivo ogni spicchio eliminando i semi e la pellicina bianca esterna, poi sistemate gli spicchi in un piatto da portata.

Pulite la cipolla ed affettatela finemente assieme al finocchio mentre in una scodella a parte sbattete con una forchetta l'olio, il sale ed il pepe, creando un'emulsione.

Unite tutti gli ingredienti in una ciotola aggiungendo anche le olive a pezzetti e i pinoli, condite il tutto con l'emulsione, lasciate riposare l'insalata per 10 minuti e poi servite.