QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

SVILUPPO E INNOVAZIONE AL CENTRO DELL'ULTIMO APPUNTAMENTO DE 'I DIALOGHI DI CONFCOOPERATIVE BOLOGNA'

Focus di Giuliano Nicolini, esperto di Management e Organizzazione, sul ruolo degli amministratori delle imprese cooperative di fronte alle sfide dei mutamenti sociali, economici, normativi e tecnologici

 

SVILUPPO E INNOVAZIONE AL CENTRO DELL

Si è incentrato su “Sviluppo e Innovazione” l'ultimo appuntamento de “I dialoghi di Confcooperative Bologna. 5 parole per la cooperazione”, percorso formativo e identitario per amministratori di società cooperative tenutosi presso il Palazzo della Cooperazione.

Le sfide dei mutamenti sociali, economici, normativi e tecnologici mettono le cooperative di fronte a scelte non scontate e non rinviabili. Come leggere quanto è emerso dai seminari precedenti in ottica progettuale ed operativa? Come determinare le linee di sviluppo e innovazione dei prossimi anni? Quale il ruolo specifico per gli amministratori delle imprese cooperative? A queste domande ha cercato di rispondere Giuliano Nicolini, esperto di Management e Organizzazione, che da oltre 30 anni si occupa di sviluppo delle imprese cooperative e delle loro Associazioni. I suoi ultimi interventi sono rivolti all'assistenza a processi di integrazione e fusione fra cooperative, alla ri-definizione di sistemi di governance, all'introduzione di progetti di innovazione e sviluppo, al coaching di amministratori e manager.

Dopo Nicolini hanno preso la parola Matteo Collina consigliere di Ceramica Imola e Giuseppe Salomoni presidente CEA.