QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

OROGEL PRESENTA LA 'FABBRICA DELLE MERAVIGLIE', CONCORSO DI IDEE PER LA NUOVA SEDE AMMINISTRATIVA

Gli elaborati presentati dai concorrenti, esposti all'interno degli spazi del Campus e pubblicati in un volume edito da LetteraVentidue, sono accompagnati da un video che ne restituisce i contenuti

OROGEL PRESENTA LA

Il concorso di idee dedicato alla “Fabbrica della Meraviglia”, bandito da Orogel con il supporto del Dipartimento di Architettura, nasce in seguito alla decisione dell'azienda di pianificare la costruzione di una nuova sede in grado di ospitare spazi e servizi destinati a tecnici e impiegati, sale per le riunioni, una biblioteca con cineteca e una scuola di cucina.
In continuità con la recente campagna “la Meraviglia di ogni giorno”, Orogel ha voluto promuovere una visione in cui la dimensione imprenditoriale affondasse le proprie radici in un contesto più ampio, di natura culturale identificando il progetto come strumento elettivo per comprendere la tradizione e interpretare la contemporaneità.
Il concorso ha così offerto a otto studi professionali, selezionati fra giovani architetti attivi in territorio romagnolo, l'occasione di interpretare il tema dell'edificio per il lavoro, restituendo attraverso la qualità degli spazi lo stupore che una fabbrica può regalare grazie alla sua capacità di innovare, sperimentare, interpretare la tradizione alla luce delle più sofi sticate tecnologie.
Gli elaborati presentati dai concorrenti, esposti all'interno degli spazi del Campus e pubblicati in un volume edito da LetteraVentidue, sono accompagnati da un video che ne restituisce i contenuti, documentando suggestioni e direzioni di indagine proposte dai progetti; un patrimonio di idee che diventa ora bene comune e patrimonio a cui l'azienda potrà rivolgere la propria attenzione per perseguire gli obiettivi esplicitati con il bando.
La mostra e la presentazione pubblica dei progetti di concorso da parte degli autori si inseriscono nell'ambito delle attività promosse dal Dipartimento di Architettura per la divulgazione della cultura della qualità dell'architettura, con l'impegno a produrre, in continuità con quanto definito dall'Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), beni pubblici di natura sociale, educativa e culturale.