QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

L'ECONOMIA CIVILE: IL CONTRIBUTO ITALIANO ALLA STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO

Un'iniziativa promossa da Confcooperative Parma in occasione del suo 70° compleanno e in programma il 25 ottobre 

L

Confcooperative Parma, nell'ambito delle celebrazioni dei suoi 70 anni, dedica una giornata all'Economia Civile, rivolgendosi ai giovani per trasmettere ai ragazzi una cultura collaborativa, con la quale si possa costruire insieme una società più a misura d'uomo: mercoledì 25 Ottobre infatti si svolgerà un'iniziativa dedicata alle Scuole Superiori di Parma. Confcooperative Parma in collaborazione con Banca di Parma credito cooperativo ha organizzato l'iniziativa dal titolo “L'economia civile: il contributo italiano alla storia del pensiero economico può dirci qualcosa oggi?”.

Il mattino del 25 ottobre sarà rivolto alle classi quarte e quinte delle Scuole di Istruzione Secondaria di II grado di Parma e Provincia e i lavori si svolgeranno presso il Nuovo Teatro Pezzani a Parma. Il pomeriggio dello stesso giorno sarà dedicato ai docenti referenti alternanza scuola/lavoro e a tutti i docenti interessati l'iniziativa si terrà presso la Sala Borri di Palazzo Giordani a Parma.

Ricco il programma della giornata, dove interverranno per la SEC, Scuola di Economia Civile, che ha collaborato nella realizzazione di questa iniziativa, Michele Dorigatti e Beatrice Cerrino. La mattinata si svolgerà anche con  i contributi del Dirigente Scolastico del Liceo A. Bertolucci Aluisi Tosolini e dei ragazzi che hanno realizzato l'ACS con Confcooperative e del Prof. Alfredo Alessandrini, presidente Banca di Parma.

Nel pomeriggio invece gli insegnanti potranno partecipare al momento formativo dedicato all'economia civile, per cui la stessa SEC, ente accreditato dal MIUR, rilascerà un attestato di partecipazione.