QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

LA PATATA A BOLOGNA: ALIMENTO E BENESSERE DA 200 ANNI

Il tema al centro di un convegno promosso da CESAC e in programma a Imola, presso l'Istituto Tecnico Agrario e Chimico "Scarabelli - Ghini”

LA PATATA A BOLOGNA: ALIMENTO E BENESSERE DA 200 ANNI

"La patata a Bologna: alimento e benessere da 200 anni": si incentra su questo tema il convegno promosso da CESAC e in programma a ImolaSabato 06 maggio 2017 alle ore 10.00 presso la Sala convegni dell'Istituto Tecnico Agrario e Chimico "Scarabelli - Ghini”, in Via Ascari, 15.

Intervengono Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; Mario Pasquali, coordinatore Eventi "200 anni della patata a Bologna" (Lettera di S.E. Vescovo di Bologna ai parroci per incentivare la semina della patata del 1817), Pierangelo Raffini, assessore alle Attività Produttive del Comune di Imola, Michele Filippini; presidente Assopa; Gian Maria Ghetti, dirigente "Scarabelli - Ghini" (Illustrazione delle linee strategiche di formazione degli studenti); Maurizio Fiorini e Luca Lazzarini del CESAC ("L'esperienza e l'innovazione dei produttori orticoli Bolognesi"); Martina Valgiusti, IRST IRCCS Meldola ("Alimentazione e prevenzione: consigli per una corretta dieta"); Sara Marani, Istituto Alberghiero Castel San Pietro Terme ("Il ruolo della patata nella dieta mediterranea"). I lavori saranno moderati da Stefano Andraghetti, presidente CESAC.

A seguire buffet a cura dell'Istituto d'Istruzione Superiore “B.Scappi” di Castel San Pietro Terme a base di prodotti CESAC con le specialita' dei produttori Bolognesi: patate Dop e al selenio, cipolle di Medicina, cipolle in agrodolce, friggione, salumi Clai, frutta e verdura “Ortolani Cofri” , vini locali Cesac, il tutto inserito in un percorso di ricette per una dieta equilibrata.