QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

LA BCC ALTO RENO SI RICONFERMA UNA PICCOLA GRANDE BANCA

Ancora una volta è in vetta alla speciale classifica predisposta dall'Istituto Centrale Bancario nella categoria dedicata alle “piccole banche”

LA BCC ALTO RENO SI RICONFERMA UNA PICCOLA GRANDE BANCA

Una gradita riconferma per la BCC dell'Alto Reno, con sede a Lizzano in Belvedere (BO)  e 7 filiali sparse sulla montagna tra Bologna e Modena, alle falde del Corno alle Scale e del Cimone, che ancora una volta si è classificata in vetta alla speciale classifica predisposta dall'Istituto Centrale Bancario nell'apposita categoria dedicata alle “piccole banche”.

Sono diversi i parametri presi in considerazione: produttività, servizi assicurativi, credito, risparmio e previdenza. La BCC dell'Alto Reno è risultata al primo posto tra un centinaio di banche della stessa categoria e ciò è naturalmente motivo di grande orgoglio all'interno dell'intera struttura organizzativa.

“I primi ad essere felici devono essere i nostri Soci”, dice soddisfatto il Presidente Bruno Bartolomei. “Sono loro il punto di partenza e di arrivo di ogni nostra decisione. Essere una Banca in crescita significa adempiere al meglio il mandato che ci è stato affidato, per una Banca che sia realmente territoriale, solida e di relazione”.

Il Direttore Roberto Margelli elogia il lavoro del Cda e del personale: “È un risultato frutto della coesione del Cda in scelte importanti e di un ottimo lavoro dei collaboratori. Abbiamo la fortuna di avere un gruppo dove tutti si conoscono (siamo 43 persone) ed è più facile svolgere le proprie mansioni, senza troppe pressioni e soprattutto con la coscienza diffusa che ognuno deve portare acqua al mulino per raggiungere gli obiettivi che permettono di guardare al futuro con ottimismo”.