QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

I PRODOTTI AGROALIMENTARI COOPERATIVI SUI BANCHI DELL'ISTITUTO 'SERPIERI'

Il 31 marzo l'istituto ha ospitato un incontro sulla promozione cooperativa nelle scuole organizzato da Fedagri/Confcooperative

I PRODOTTI AGROALIMENTARI COOPERATIVI SUI BANCHI DELL

Prosegue il programma di incontri sulla promozione cooperativa nelle scuole organizzati da Fedagri/Confcooperative, che il 31 marzo ha fatto tappa a Bologna all'Istituto Tecnico Agrario “Serpieri” con il coinvolgimento di 2 classi di terza. Erano presenti Daniele De Leo, agronomo esperto in produzioni DOP e IGP, Davide Pieri di Fedagri Confcooperative Emilia Romagna, Linda Pizzoli di Confcooperative Bologna e Beatrice Bolognini di Irecoop.

Daniele De Leo, alternando gli interventi di teoria con prove pratiche ed improvvisazioni, si è soffermato sulle specificità delle produzioni di eccellenza DOP (Denominazione Geografica Protetta) ed IGP (Identificazione Geografica Protetta), nelle quali l'Emilia Romagna eccelle come prima in Italia ed in Europa. Si è cercato di approfondire e sviscerare la particolare cura con cui vengono realizzate queste produzioni, frutto di saperi antichi e di condivisione di storie di uomini e donne della nostra terra che hanno saputo superare le difficoltà insieme.

Davide Pieri ha sottolineato come molti di questi prodotti vengano trasformati all'interno del sistema cooperativo che in Emilia Romagna in tante filiere agricole rappresenta il 50% e più dell'intera produzione regionale.

La cooperazione, da sempre presidio e cura territoriale e da sempre testimone di valori distintivi unici, oggi si prende cura anche di molti di quei servizi essenziali che lo stato non riesce più a garantire e si riscopre come luogo naturale dove cercare risposte ai nuovi bisogni della società attuale.

Linda Pizzoli di Confcooperative Bologna ha poi evidenziato l'importanza ed i valori distintivi delle realtà cooperative, presidio territoriale e luogo naturale dove cercare risposte alle esigenze sempre più mutevoli della società attuale, tanto che oggi ci si deve occupare a 360° di tutti i servizi sia pubblici che alla persona.

Beatrice Bolognini di Irecoop Bologna ha spiegato che Irecoop Emilia-Romagna è una società cooperativa che opera dal 1979 per lo sviluppo delle risorse umane e la promozione della cultura cooperativa ed ha suoi uffici in tutte le province. Ente di emanazione di Confcooperative Emilia-Romagna, Irecoop realizza interventi formativi di ricerca, promozione e sviluppo di sistemi di imprese e del territorio. Nel corso degli anni, Irecoop ha sviluppato centinaia di progetti di formazione a servizio del sistema cooperativo regionale in tutti i settori.

A tutti gli studenti è stata distribuita la guida “Emilia Romagna – Il Gusto della Cooperazione”, che rappresenta il filo conduttore delle lezioni.

L'incontro, che si è concluso con un festoso assaggio di alcuni prodotti portati dagli originali docenti, è stato curato e realizzato grazie alla disponibilità della professoressa Vilma Simoni.