QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

INAUGURATI QUATTRO NUOVI SILOS ALLA COOPERATIVA MAISCOLTORI DI PONTELANGORINO (FE)

La capacità di stoccaggio di prodotti cerealicoli passa da 540.000 a 650.000 quintali

INAUGURATI QUATTRO NUOVI SILOS ALLA COOPERATIVA MAISCOLTORI DI PONTELANGORINO (FE)

La Cooperativa Maiscoltori Basso Ferrarese continua a crescere. Nella sede di Pontelangorino (FE) sono stati inaugurati quattro nuovi silos per lo stoccaggio dei cereali con un investimento di oltre 1,2 milioni di euro utilizzando anche i fondi europei del Piano per lo sviluppo rurale messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, rappresentata all'evento dall'Assessore all'Agricoltura Simona Caselli, che ha espresso soddisfazione per l'importante risultato. Il presidente Vittorio Beccari e il direttore Marco Beccari hanno guidato gli ospiti alla visita degli impianti di nuova generazione, dove si potranno stoccare ben 650.000 quintali di prodotti cerealicoli, con un significativo incremento rispetto alla capacità precedente, pari a 540.000 quintali.

Hanno partecipato alla cerimonia anche il presidente nazionale di Confcooperative, Maurizio Gardini, il presidente di Apo Conerpo Davide Vernocchi, il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, il Sindaco Sabina Alice Zanardi, che ha ricordato come questo investimento costituisca un traguardo strategico per il territorio e per una cooperativa che oltre a rappresentare un importante valore per il tessuto agroalimentare, guarda anche al sociale, sostenendo le attività didattiche della scuola di Pontelangorino.

Vittorio Beccari ha ricordato la storia dell'azienda nata nel 1971 e gli  sforzi compiuti per restare sempre al passo con i tempi ed offrire maggiori servizi ai produttori. "La Maiscoltori - ha dichiarato il presidente - è una cooperativa moderna ed efficiente, che continua ad affrontare con determinazione e competenza le sfide del mercato".

Il direttore Marco Beccari ha affermato che la cooperativa si è organizzata all'interno di un sistema proponendo i propri servizi sempre a nuove aziende ed aprendosi al territorio rimanendo a fianco dei produttori. "Complessivamente - ha aggiunto il direttore - gestiamo un milione di quintali di prodotto, 650.000 di cereali, 350.000 di orticole".

il presidente di Apo Conerpo Davide Vernocchi ha richiamato l'attenzione sull'esigenza di approfondire i cambiamenti climatici e ha ricordato l'importanza di stare all'interno della filiera. il presidente nazionale di Confcooperative, Maurizio Gardini, ha definito l'inaugurazione un appuntamento importante ed ha sottolineato la difficoltà del momento anche a causa del cambiamento climatico.

 

 

 

VIDEO INAUGURAZIONE

https://www.facebook.com/maiscoltori/videos/622269684928611/?t=20