QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CROWDFUNDING: COS'E' E COME FUNZIONA. A MODENA UNA TAPPA DELL'INIZIATIVA LA VIA DELLA SOLIDARIETA'

Si è concluso il workshop organizzato da Confcooperative Modena, Emil Banca e Ginger per promuovere il crowdfunding (in italiano, raccolta dalla folla) 

CROWDFUNDING: COS

Si tratta di un nuovo strumento per raccogliere fondi che sostengano progetti sociali, culturali, civici e sportivi. Tra i progetti modenesi finanziati con il crowdfunding ci sono quelli del Comune di Formigine (15.865 euro per salvaguardare due rari esemplari di alberi preistorici), Energy Way di Maranello (30 mila euro per un ciclo di lezioni su efficienza e risparmio energetico rivolte agli studenti di scuola media), Parco dei Gemellaggi di Vignola (5.521 euro) e Lanterna di Diogene di Solara di Bomporto (4.970 euro per un documentario sull'omonima cooperativa sociale che gestisce una fattoria e un'osteria).

Affinché la raccolta fondi sia efficace occorre un'adeguata preparazione. Di qui l'iniziativa intitolata “La via della solidarietà”, con la quale Emil Banca propone un'attività di formazione alle realtà non profit interessate al crowdfunding. Emil Banca ha già sperimentato la forza di questo strumento, aiutando 17 tra associazioni, cooperative sociali e onlus a raccogliere 141 mila euro coinvolgendo oltre 3.500 sostenitori.

«Grazie al crowdfunding e alla formazione, sia tecnica che culturale, che abbiamo portato avanti assieme a Ginger, siamo riusciti a moltiplicare per dieci le risorse destinate al terzo settore, raccogliendo cifre che, da soli, non avremmo mai avuto la forza di erogare a fondo perduto – afferma il vice direttore generale di Emil Banca Matteo Passini. Finanziando i workshop (Emil Banca si fa carico di una quota del costo di partecipazione) e regalando il lancio della loro iniziativa sulla piattaforma Ideaginger.it ai progetti più interessanti che partecipano agli incontri, contribuiamo in maniera determinante al successo di progetti che difficilmente vedrebbero la luce».

Ai dieci progetti più meritevoli che usciranno dai workshop di Modena, Bologna, Reggio, Parma e Ferrara, Emil Banca concederà un contributo affinché possano attivare senza alcun costo una campagna di crowdfunding su Ideaginger.it, la piattaforma di Ginger dedicata all'Emilia-Romagna e che vanta un tasso di successo dell'85 per cento (la media nazionale è intorno al 35 per cento).

«Dopo quasi cinque anni e più di un milione di euro raccolti su ideaginger.it, siamo consapevoli che ancora molto deve essere fatto - dichiara Agnese Agrizzi, co-fondatrice di ideaginger.it e titolare di Ginger - Grazie a workshop come quello di Modena, possiamo incontrare molti progettisti e insegnare loro come si realizza una campagna di successo, aiutandoli così a concretizzare le loro buone intenzioni».