QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CONFCOOPERATIVE BOLOGNA 'DIALOGA' SULLA SUSSIDIARIETA'

Le riflessioni di Nicola Sanese, capo dei servizi amministrativi nella società di gestione dei servizi dell'aeroporto civile Miramare di Rimini

CONFCOOPERATIVE BOLOGNA

È sempre più necessario coinvolgere nei processi amministrativi gli attori sociali, che così diventano co-produttori. In tal senso può risultare decisivo il ruolo delle cooperative, che tradizionalmente agiscono sul territorio, cercando di soddisfare bisogni comuni attraverso il coinvolgimento diretto di cittadini e imprese locali. Quali sono gli scenari che si prospettano per le cooperative? E in che modo rapportarsi con le amministrazioni locali e la società civile? Come una società cooperativa può divenire esempio concreto e praticabile di sussidiarietà applicata e di welfare comunitario e partecipato?

A queste domande ha cercato di rispondere il terzo appuntamento del ciclo “I dialoghi di Confcooperative Bologna. 5 parole per la cooperazione” incentrato sul tema della sussidiarietà.

La riflessione è stata guidata da Nicola Sanese, Capo dei servizi amministrativi nella Società di gestione dei servizi dell'aeroporto civile di Miramare di Rimini. Fondatore e già presidente di Promozione Alberghiera, cooperativa di oltre 350 alberghi che opera sulla riviera riminese, Sanese è anche un ex dirigente della Regione Lombardia.

 

L'incontro è poi proseguito con le testimonianze di alcune cooperative.

Sono intervenuti:

Luca Dal Pozzo  - Consorzio Solco Imola

Giovanni Bettini - Clai

Oreste de Pietro - Cooperativa di utenti