QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CLAI RINNOVA LA SOLIDARIETA' PER LE PERSONE MALATE DI SLA

Donazione all'associazione "Insieme a te" di Faenza che aiuta i malati di SLA e le persone con gravi disabilità.

CLAI RINNOVA LA SOLIDARIETA

CLAI, Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi, rinnova il suo sostegno all'Associazione di volontariato “Insieme a te”. I soci allevatori e dipendenti della Cooperativa di Imola hanno deciso, infatti, di donare l'intero incasso della “Tombola della Befana” all'Associazione di Faenza che aiuta i malati di SLA e le persone con gravi disabilità, realizzando progetti concreti necessari a migliorare la qualità della loro vita.

Siamo orgogliosi che CLAI abbia scelto di donare alla nostra realtà, per il secondo anno consecutivo, il ricavato dalla Tombola della Befana perché questo significa che credono in noi e nel nostro progettodichiara Debora Donati, presidente dell'Associazione “Insieme a te”CLAI non si limita a sostenere i nostri progetti, ma li vive in prima persona: quest'estate una delegazione di lavoratori CLAI è venuta a farci visita presso la nostra struttura attrezzata situata a Punta Marina (RA) che offre un accesso al mare sicuro e gratuito per disabili, anche gravi, come i malati di SLA. Un gesto bellissimo, perché la loro vicinanza per noi e per le persone che frequentano la nostra associazione significa molto: le famiglie con disabili vivono situazioni molto pesanti e finiscono spesso con l'isolarsi. Il nostro progetto vuole invece dare la possibilità a queste persone di regalarsi un periodo di vacanza in una struttura attrezzata e sicura, di socializzare, divertirsi e non pensare alle difficoltà. Non possiamo guarire le loro malattie ma possiamo regalargli momenti di felicità e spensieratezza. E CLAI in questo ci supporta”.

L'Associazione di Volontariato “Insieme a te” è nata dalla storia di Dario e della sua famiglia, che nonostante le difficoltà insegna a pensare positivo e a credere in una comunità di donne e uomini che, mossi da spirito solidaristico, può realizzare i tanti progetti necessari alla qualità della vita di persone con malattie invalidanti. L'Associazione è aperta a tutti, è apartitica, opera senza fini di lucro e per scopi solidaristici.

Questa iniziativa è espressione di un più ampio impegno di CLAI a sostegno di attività di promozione in ambito sportivo, contributi in campo culturale e sociale e iniziative per valorizzare il patrimonio artistico locale.

“CLAI è vicina all'Associazione “Insieme a te” con la quale condivide i valori di solidarietà e cooperazione al fine di aiutare e sostenere le persone che si trovano in condizione di grave disabilità e i loro famigliari.  Questa realtà faentina realizza tanti progetti concreti, tra i quali una spiaggia attrezzata e accessibile anche alle persone in sedia a rotelle, con grave disabilità e che necessitano di un'assistenza continua e qualificata – spiega Pierluigi Ricci, responsabile della manutenzione degli impianti di CLAI e tra i promotori dell'iniziativa -.

La Cooperativa di Imola rilancia così ancora una volta il suo sostegno a numerose realtà territoriali. Un impegno voluto fin dal primo anno della sua nascita, nel 1962, e che si è consolidato nel tempo arrivando ad appoggiare oltre cinquanta identità locali tra società, imprese, associazioni e istituzioni.

In CLAI abbiamo una politica aziendale che spinge sul valore della persona all'interno dell'ambiente di lavoro ma anche fuori, dando vita a momenti ricreativi di condivisione e incontro con il territorio, i suoi abitanti e le sue realtà, che aiutano a fare comunità, affinché l'azienda non sia solo un posto di lavoro ma una famiglia e in una famiglia la solidarietà e l'empatia non possono mancare – dichiara Mauro Manara, socio lavoratore CLAI.

 

Imola (Bo), 21 gennaio 2020