QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CEA 'GUARDA' AL FUTURO CON GLI OCCHIALI A REALTA' AUMENTATA

La Cooperativa Edile Appennino investe nell'industry 4.0 con due grandi innovazioni, Vision® e Jobsafer®, fondamentali per migliorare la sicurezza nei cantieri

CEA

La crisi del comparto edilizio si sconfigge con l'innovazione tecnologica e la ricerca di nuove soluzioni per le aziende. Lo dimostra il caso di CEA, la Cooperativa Edile Appennino con sede a Calderara di Reno (Bologna) e aderente a Confcooperative, che nell'ultimo anno ha deciso di investire nell'industry 4.0 mettendo a punto due importanti novità destinate a rivoluzionare l'attività quotidiana nei cantieri: si tratta delle app Vision® e Jobsafer® che aiutano a migliorare la sicurezza del lavoro. Vision® è una soluzione innovativa che supporta le aziende negli interventi, facilitandone la gestione delle operazioni e delle manutenzioni da remoto. Funziona attraverso l'uso di particolari occhiali multimediali, gli SmartGlass F4 realizzati dalla start-up modenese GlassUp che trasmettono in tempo reale alla Centrale Operativa ciò che un lavoratore sta visionando sul luogo di intervento. Il sistema Vision® rende così più sicuro e preciso il lavoro svolto nei cantieri, in particolare nella manutenzione delle reti, arrivando a mappare in maniera puntuale ogni intervento. In questo modo, un tecnico responsabile può gestire contemporaneamente fino a sei squadre di operai. Di fronte a operazioni particolarmente delicate, l'app Vision®, oltre a condividere l'audio e il video, potrà inviare e ricevere, tramite il visore interno, pdf o immagini modificate dalla Centrale, contenenti ad esempio istruzioni operative.

La seconda innovazione tecnologica brevettata di recente da CEA è l'App Jobsafer® (jobsafer.it). In questo caso, parliamo di un'applicazione sviluppata integralmente all'interno della Cooperativa Edile Appennino, che ha dato vita a un'apposita start-up. Grazie ad una serie di sensori installati direttamente sui Dispositivi di Protezione Individuali e ad un'applicazione per smartphone, Jobsafer® è in grado di controllare che ogni operaio indossi casco, guanti, occhiali e abbigliamento anti-infortunistico, nel rispetto delle leggi per la sicurezza nei luoghi di lavoro. L'App interviene in caso di assenza di un dispositivo, avvisando il lavoratore e il responsabile con un sistema di alert collegato agli smartphone. Ma non è solo quello edile il settore in cui Jobsafer® può essere impiegato; la nuova App brevettata da CEA rappresenta infatti una grande opportunità per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro anche in altri ambiti, dai trasporti ai servizi fino alla logistica e all'industria.

“Vision® e Jobsafer® sono due importanti novità nel campo dell'industry 4.0 che pongono la nostra Cooperativa all'avanguardia nel suo settore e non solo – dichiara Giuseppe Salomoni, presidente e socio fondatore di CEA –. Abbiamo sviluppato questi due strumenti partendo da un'idea del nostro Ufficio Innovazione che, dopo aver digitalizzato tutti i processi aziendali, ha individuato due start up in grado di realizzare questi dispositivi e di renderli disponibili a chi ogni giorno opera nei cantieri”.

“Tra i numerosi vantaggi di Vision® e Jobsafer® – prosegue Salomoni – c'è la possibilità di migliorare sensibilmente la sicurezza dei lavoratori nonché di aumentare la competitività delle imprese e ridurre i tempi di esecuzione dei lavori, aspetto fondamentale per un'azienda come CEA che sviluppa 15.000 interventi al mese”.

“Grazie a queste caratteristiche e all'importante valore aggiunto della massima trasparenza offerto ai committenti in virtù della totale tracciabilità delle operazioni – conclude Salomoni – le nuove tecnologie permetteranno anche di conquistare mercati non ancora esplorati”.

 

CEA – La scheda

Nata nel 1982 a Monghidoro di Bologna, la CEA (Cooperativa Edile Appennino) oggi ha la sede centrale in Italia a Calderara di Reno (Bo) e in Romania, Libia e Libano. È al vertice di un gruppo di aziende costituito da oltre 400 dipendenti, con un fatturato superiore ai 65 milioni di euro, un patrimonio consolidato di oltre 17 milioni e un'organizzazione certificata sulla base delle principali normative europee in ambito Qualità, Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale: UNI EN ISO 9001: 2008, UNI EN ISO 14001:2004, BS OHSAS 18001:2007, UNI ISO / IEC 27001:2006, SA 8000.

CEA è attiva in numerosi settori, dall'edilizia (abitativa, commerciale, industriale,  scolastica) al restauro strutturale, dalla realizzazione e manutenzione di reti quali gasdotti, acquedotti, fognature alle installazioni elettrostrumentali e meccaniche, dalla realizzazione di infrastrutture stradali e ferroviarie all'attività di depurazione civile e industriale, dal recupero di rifiuti non pericolosi alle bonifiche ambientali.