QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

BCC ALTO RENO INCORPORATA IN BCC FELSINEA

Una realtà con 10.860 soci, 170 collaboratori, un patrimonio netto di 100 milioni di euro, una raccolta di 1,2 miliardi e un livello di impieghi pari a circa 700 milioni

 

BCC ALTO RENO INCORPORATA IN BCC FELSINEA

Dal 1° ottobre 2018 la Banca di Credito Cooperativo dell'Alto Reno è ufficialmente incorporata nella BCC Felsinea Banca di Credito Cooperativo. La fusione per incorporazione era stata approvata all'unanimità, sia dai soci di BCC Felsinea, che dai soci della BCC dell'Alto Reno nel corso delle Assemblee Straordinarie. Con l'aggregazione BCC Felsinea potrà contare 10.860 soci, 170 collaboratori, un patrimonio netto di 100 milioni di euro, una raccolta di 1,2 miliardi e un livello di impieghi pari a circa 700 milioni. Il coefficiente Tier 1, ovvero l'indicatore della solidità patrimoniale, sarà del 18%.

La banca opererà con 20 sportelli in un vasto territorio - complessivamente 54 comuni - che comprende, sia la parte orientale, che la parte meridionale della provincia di Bologna a cavallo con la parte meridionale della provincia di Modena: sostanzialmente, tra valle dell'Idice e alta valle del Reno, in provincia di Bologna, e Frignano in provincia di Modena.

 

Nella foto, da sinistra Paolo Angiolini presidente di BCC Felsinea e Gabriele Pastorelli vice presidente Bcc dell'Alto Reno.