QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

AL DI LA' DEL MARE. COSA FANNO LE COOPERATIVE ITALIANE PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Evento organizzato da Confcooperative Bologna in programma lunedì 5 febbraio, alle ore 16.00, presso la Cappella Farnese di Palazzo D'Accursio (Bologna - Piazza Maggiore 6).

AL DI LA

"Al di là del mare. Cosa fanno le cooperative italiane per la cooperazione internazionale nei Paesi dove nascono i flussi migratori": questo il tema al centro dell'evento promosso da Confcooperative Bologna e in programma lunedì 5 febbraio, alle ore 16.00, presso la Cappella Farnese di Palazzo D'Accursio (Bologna - Piazza Maggiore 6).

I lavori saranno introdotti da Daniele Passini, Presidente Confcooperative Bologna. Seguirà un saluto di Virginio Merola, Sindaco di Bologna.

L'incontro proseguirà poi con la 1° Tavola Rotonda sul tema "La filiera della cooperazione nei luoghi in cui si generano i fenomeni migratori" nel corso della quale Paolo Chesani, Direttore CEFA, intervisterà: Gianpiero Calzolari, Presidente Granarolo, e Daniele Ravaglia, Direttore Emilbanca.

Seguirà la 2° Tavola Rotonda sul tema "Situazione e prospettive della cooperazione nella sfida dei diritti umani. Il caso della Libia". Danilo Salerno, Direttore Coopermondo intervisterà: Hamid Rafì Al-Khayali, Sindaco di Sebha, Libia; Michela Mercuri, Docente di Geopolitica del Medio Oriente - Società Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma; Silvia Stilli, Portavoce Associazione OnG Italiane.

Le conclusioni saranno affidate a Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna.

 

Per registrarsi all'evento: http://www.bologna.confcooperative.it/