QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

VIVITE, PRESENTI 7 CANTINE COOPERATIVE DELL'EMILIA ROMAGNA

La seconda edizione del festival cooperativo del vino si tiene a Milano sabato 17 e domenica 18 novembre

VIVITE, PRESENTI 7 CANTINE COOPERATIVE DELL

Sono 7 le cantine sociali e cooperative aderenti a Confcooperative FedAgriPesca Emilia Romagna che saranno presenti questo weekend (sabato 17 e domenica 18 novembre) al festival del vino cooperativo. Alla seconda edizione di VIVITE, che conferma come location le ex scuderie Le Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, nei giorni 17 e 18 novembre, saranno infatti presenti Agrintesa, Bolé, Cantina di Carpi e Sorbara, Cantina sociale di Forlì-Predappio, Cantina Valtidone, Cantine Riunite e Caviro. Da Piacenza fino alla Romagna, la Via Emilia vitivinicola sarà ampiamente rappresentata a quella che la coordinatrice vino dell'Alleanza Cooperative Agroalimentari, Ruenza Santandrea, ha ribattezzato come “una festa del vino, rivolta al pubblico degli appassionati e agli operatori del settore, ricca di eventi e di ospiti”. “Il nostro obiettivo – ha detto Santandrea – è quello di creare un momento di festa e interrogarci nel contempo sul nostro settore. Quest'anno la manifestazione si incentra sulla sostenibilità, non solo ambientale, ma anche sociale, economica culturale ed etica. A fianco delle degustazioni, degli eventi ludici, ci sarà tanto spazio ai talk show con relatori importanti, della scienza, dell'enologia, del marketing, rappresentanti istituzionali, di aziende grandi e piccolissime, per ragionare di vino e sul vino, fuori da schemi paludati. Con tanta semplicità e voglia di far conoscere cosa c'è dietro una bottiglia di vino. Storie di persone e di lavoro, autenticità e tanto legame col territorio”.

La cooperazione vitivinicola riveste anche un ruolo economico di primo piano nel comparto, come evidenziato dalla ricerca di Nomisma Wine-Monitor: “In un settore come il vino, che negli ultimi 5 anni cresce nell'export del 27% e che rappresenta il principale ambasciatore del Made in Italy agroalimentare, la cooperazione – ha spiegato il curatore Denis Pantini - con oltre 480 imprese e più di 140.000 soci viticoltori, esprime un fatturato di 4,5 miliardi di euro e fa registrare una crescita che dal 2008 (anno di scoppio della recessione globale) al 2016 ha superato il +40%, più della media dell'intero settore vitivinicolo italiano (+38%) raggiungendo addirittura un +53% nel caso delle prime 20 cooperative per fatturato”.

 

I numeri della cooperazione vitivinicola

-          484 cantine cooperative

-          140.700 soci viticoltori riuniti

-          9.000 dipendenti

-          60% del vino italiano

-          4,5 miliardi di euro di fatturato

-          8 cooperative nella classifica delle prime 15 aziende italiane per fatturato.

-          8 cooperative italiane nella classifica delle prime 15 cooperative Ue.