QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

OROGEL COMPIE 50 ANNI E CRESCE DEL 10% NEL SETTORE DEI SURGELATI

I primi dati sul 2016 indicano come il sistema sia cresciuto arrivando a toccare i 625 milioni di euro di fatturato aggregato (+9% sull'esercizio precedente)

OROGEL COMPIE 50 ANNI E CRESCE DEL 10% NEL SETTORE DEI SURGELATI

Anche in questo 2017, l'anno del 50^ anniversario dalla nascita del Gruppo, Orogel si conferma la prima azienda italiana del settore dei vegetali freschi surgelati. I primi dati disponibili circa l'andamento del 2016 indicano, infatti, come il sistema Orogel sia cresciuto arrivando a toccare i 625 milioni di euro di fatturato aggregato di tutte le Società, pari a un +9%sull'esercizio precedente e assicurando il lavoro a 3167 dipendenti, 230 in più rispetto al 2015. Per quanto riguarda esclusivamente l'Organizzazione di Produttori Orogel Coop, che rappresenta per il Gruppo il dato più interessante, si precisa che ha raggiunto un fatturato consolidato 239milioni e 500mila euro, di cui 213milioni nel settore surgelati che registracosì un +10% rispetto al 2015. Anche sul fronte occupazionale, l'azienda si conferma in crescita e raggiunge i 1845 dipendenti. I nuovi assunti nel 2016 sono stati complessivamente 176, tutti sotto i 35 anni e con competenze tecniche specifiche.

Il trend del 2016 che ha visto Orogel protagonista nei banchi dei surgelati, si sta confermando anche in questi primi mesi del 2017. Il Gruppo cesenate ha migliorato ulteriormente le proprie vendite raggiungendo un aumento del venduto del 22% a volume e del 24% a valore. Complice certamente una situazione climatica che ha favorito la richiesta degli alimenti surgelati a causa delle numerose gelate che hanno determinato una sensibile riduzione nell'offerta di prodotti freschi.

Ma risulta evidente che la crescita dell'anno appena terminato per l'anno in corso lascia intravedere un aumento ulteriore e superiore alle previsioni considerata anche la fiducia sempre crescente dei consumatori che scelgono Orogel. Nel 2016, 11 milioni di famiglie hanno acquistato regolarmente i prodotti del Gruppo cesenate. L'incremento notevole delle vendite costringe l'azienda a rivedere i programmi di coltivazione con i propri soci e potenziare ulteriormente gli investimenti previsti delle proprie strutture produttive. Infatti il piano di investimento triennale 2016-2019 previsto per 80milioni di euro è stato proprio in questi giorni aumentato di ulteriori 20 milioni. Tale incremento sarà prevalentemente indirizzato al potenziamento dei reparti di confezionamento il cui personale in questi ultimi mesi ha retto con difficoltà e sacrificio allo scopo di soddisfare le richieste della distribuzione. In tale contesto, Orogel incentiva la propria politica di stimolo delle produzioni agricole puntando sempre più su prodotti innovativi quale risultato della attività di ricerca e sviluppo. Sul fronte occupazionale, l'azienda tiene a precisare che dopo le 176 assunzioni dell'anno appena terminato non sono previste significative campagne di assunzione di lavoratori. Al termine dei lavori di ampliamento delle proprie strutture, previsti per il 2019, potranno essere effettuate circa 200 nuove assunzioni in base alle figure professionali necessarie nei tre stabilimenti produttivi.