QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CAMPA: SUPERATA LA QUOTA DEI 40.000 ASSISTITI

Nel 2015 la gestione si è mostrata in equilibrio; aumentati i fondi di riserva a garanzia dei soci

CAMPA: SUPERATA LA QUOTA DEI 40.000 ASSISTITI

Il 7 maggio, a Bologna, presso la Sala Convegni di Emilbanca si è tenuta l'Assemblea dei Soci CAMPA, il tradizionale appuntamento annuale per la presentazione e l'approvazione del bilancio consuntivo, la relazione sull'andamento 2015 e la previsione 2016.

Come ha spiegato il direttore Massimo Piermattei “il 2015 si è contraddistinto per il superamento per la prima volta della quota dei 40.000 assistiti. La gestione si è mostrata in totale equilibrio e ha consentito di aumentare i fondi di riserva a garanzia dei Soci e della solidità dell'attività”.

In una fase di ulteriore razionamento della tutela sanitaria pubblica con il provvedimento del Ministero della Salute sull'appropriatezza è sempre più necessaria l'integrazione privata per sostenere i livelli di welfare. In occasione dell'Assemblea dei Soci, CAMPA ha presentato dell'Assemblea dei Soci i risultati raggiunti e la missione svolta come Mutua sanitaria integrativa confermando la qualità del proprio valore aggiunto sociale. 

La gestione 2015 segna una discreta ripresa dello sviluppo delle iscrizioni e si conferma equilibrata e all'insegna del consolidamento con 1040 iscrizioni nelle formule tradizionali e 192 in quelle speciali, 5.700 relative a coperture collettive aziendali per un totale di 6.969. Al netto delle cessazioni il saldo positivo è stato di 2.100 unità pari ad un incremento del 5,7%. Al 31.12.2015 risultano 38.780 assistiti così distinti: 13.845 Soci ad adesione volontaria più relativi familiari, 24.935 iscritti al Fondo Sanitario Pluriaziendale CAMPA. Attualmente gli assistiti hanno raggiunto quota 41.000. La raccolta contributiva è stata di 14,6 milioni di euro (+3,7%). Le spese per erogazioni sanitarie sono state di 12,2 milioni di euro (+6,3%). La percentuale di restituzione ai Soci (Erogazioni sanitarie/Contributi) è stata pari all'83,7%. Le spese di gestione amministrativa e promozione al 14,6%.

All'interno del CdA CAMPA è stato cooptato come nuovo membro il Presidente di Confcooperative Bologna, Daniele Passini, proprio alla luce della proficua collaborazione nell'ambito della realizzazione delle coperture di tipo collettivo aziendale.

All'Assemblea ha partecipato il Segretario Generale di Confcooperative, Marco Venturelli, che ha illustrato i valori positivi condivisi da CAMPA e Confcoooperative che hanno contribuito alla realizzazione di risultati tanto importanti.

CAMPA si conferma quale Società di Mutuo Soccorso di eccellenza nel territorio bolognese ed emiliano-romagnolo.