QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

CoopUP In

Il progetto

Innovare oggi è un imperativo condiviso ma di non sempre facile applicazione.

Nel 2003 in America Henry Chesbrough coniava il termine “open innovation”, per evidenziare come le imprese, per creare valore e competere meglio sul mercato, non possano affidarsi solo a idee e risorse interne ma abbiano la necessità di ricorrere anche a strumenti e competenze che arrivano dall'esterno.

Le cooperative non sono diverse dalle altre imprese nel bisogno di innovazione, lo possono essere però nel perché e nel come innovare. Se cooperare è un metodo distintivo della cooperazione, esiste un potenziale di “originalità cooperativa” nel portare avanti processi di open innovation? Che impatto può avere questo nelle strutture organizzative e nel disegno dei confini aziendali? La tecnologia è di per sé un fattore sufficiente ad abilitare processi di innovazione aperta nelle cooperative? Come valorizzare la relazione con i soci, gli utenti e le comunità di riferimento, già solida per statuto e valori, per trasformarla in potenziale di innovazione?

Da questi interrogativi nel 2016 nasce “CoopUP IN – cooperation as open innovation”, un progetto promosso da Confcooperative Emilia-Romagna con Irecoop, Aiccon e Social Seed con l'intento di costruire strumenti per attivare processi di open innovation, a partire dall'incontro organizzato tra cooperative affermate e attori innovativi del territorio, col fine ultimo di diffondere una cultura permanente dell'innovazione nella cooperazione.